B2blogger’s Weblog

settembre 26, 2007

Per un computer libero

Filed under: libertà — b2blogger @ 9:29 pm

Recentemente la commissione europea ha condannato Microsoft per abuso di posizione dominante, e l’ ha multata per una cifra di 497 milioni di dollari; in Francia ha fatto notizia la decisione di un giudice che ha dato ragione ad un utente che chiedeva il rimborso di tutto il software preinstallato sulla macchina da lui acquistata, perchè a detta del giudice la vendita dell’hardware e del software devono venire considerate separate, tanto da meritare anche una fatturazione divisa.

anti-microsoft.gif

Gaudio!! ma qui intalia? bhe, qui si spera nell’europa, che se aspettiamo i nostri politici con le nostre lobby siamo a posto, comunque è saltato fuori che una organizzazione, il Globalisation istitute, sta facendo pressione sulla commissione europea, impugnando il recente provvedimento della multa a Microsoft, per far si che finalmente all’utente sia dato il diritto di non pagare una tassa a Microsoft ogni volta che compra un pc; una delle vie indicate per risolvere questo problema sarebbe quella di mettere per legge che i computer siano venuti senza sistema operativo; e alla contestazione che molti utenti non sanno installare windows faccio notare che certamente tutti i produttori di sistemi operativi non avrebbero problemi a creare cd di installazione a prova di utonto per mantenere le proprie fette di mercato.

Ad alcuni questa battaglia potrebbe risultare inutile, ma a me interessa molto, se potessi risparmire 100-200 euro sul prossimo portatile che acquisterò senza dover litigare per un eventuale ( e non sicuro) rimborso di windows, ne sarei certamente entusiasta, mi potrei permettere un pc più potente.

Ma anche chi ha già una copia di Windows XP legalmente acquistata, e ci si trova bene, perchè deve pagare Vista?

è anche vero che se passase una legge del genere le vendite di Microsoft crollerebbero, l’azienda infatti fa i soldi vendendo grossi stock di licenze ad aziende e pubbliche amministrazioni, e altrettanti dagli utenti, ma siccome sappiamo tutti con che faciltà si trova una copia piratata di Windows, Microsoft ha un solo modo per ottenere soldi da tutti gli utenti, facendo si che su ogni computer acquistato ci sia un suo prodotto che il cosumatore paga, e così anche te, piccolo lettore pirata, che credevi di aver gabbato big M hai pagato tutto fino all’ultimo centesimo, quando hai acquistato il pc.

In effetti sembra tanto l’obolo che paghiamo alle major discografiche ogni volta che compriamo un cd o un masterizzatore; ci stiamo avviando verso un nuovo concetto di mercato?, un specie di consumismo comunista, tutti paghiamo qualcosa che magari nemmeno usiamo.

http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2072371

Annunci

2 commenti »

  1. I have been browsing online more than 3 hours today, yet I never found any interesting article like yours.
    It’s pretty worth enough for me. Personally, if all site owners and bloggers made good content as you did, the web will be a lot more useful than ever before.

    Commento di dick — luglio 7, 2013 @ 4:10 pm

  2. I was pretty pleased to find this great site. I neesd
    to to thank you for your time for this fantastic read!!
    I definitely loved every little bit of it and I have you saved to faav to ssee new information on your site.

    Commento di revtest — ottobre 18, 2013 @ 10:13 am


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: